Home » Ambiente »Notizie dal mondo » Articolo:

Raccolta differenziata dei rifiuti? In aiuto arriva il Dizionario online

gennaio 8, 2012 Ambiente, Notizie dal mondo No Comments


Non sai come riciclare l’albero di Natale ora che le feste sono terminate? La carta degli affettati si può differenziare con la carta o va nel cassonetto indifferenziato? Il legno si può riciclare? Per rispondere a tutte le domande di un consumatore responsabile e attento all’ambiente e all’ecologia, nasce il Dizionario dei Rifiuti online, gratuito, facile da usare e utilissimo! Vediamo insieme come funziona e come renderlo uno strumento utile per le nostre case.

Il Dizionario dei Rifiuti è un vero e proprio motore di ricerca, ideato per smartphone e per sistemi operativi Android, ma ora approdato sul web grazie all’intuizione di uno studente di soli 18 anni, Francesco Cucari. Scrivendo sul motore di ricerca il tipo di rifiuto che vogliamo smaltire, e cliccando su “getta”, potremo conoscere le modalità di smaltimento del rifiuto in questione grazie ad una scheda di facile lettura che spiega come e dove riciclare quello specifico oggetto. Il Dizionario oltre a fornire informazioni sul corretto smaltimento dei rifiuti, grazie all’applicazione “geolocalizzazione” può indicare le modalità di raccolta differenziata nel proprio Comune di residenza se questo appartiere ai Comuni Differenti, quelli in cui la raccolta differenziata è una realtà tutelata e gestita da legislazioni specifiche. Per il momento le regioni Lazio e Lombardia, per esempio, non sono nell’elenco per cui non è possibile conoscere le modalità di raccolta dei rifiuti nei singoli comuni. A differenza della regione Campania che vede geolocalizzato il comune di Napoli, uno dei più estesi su territorio nazionale. Facendo una ricerca per tipologia di rifiuto, si può conoscere la normativa nazionale in vigore, comunque utile per avere maggiori informazioni e agire di conseguenza.

Per testare direttamente il Dizionario dei Rifiuti e conoscere le modalità di raccolta differenziata del proprio Comune vi invitiamo a visitare il sito dedicato all’iniziativa, gratuito e disponibile anche per sistemi operativi Android e smartphone.

Fonte: Dizionario dei Rifiuti, Ecologiae.com

  

Commenta questo articolo:







Il MoVimento 5 Stelle è completamente autofinanziato dai suoi sostenitori
Operazione Trasparenza!
Iscriviti alla newsletter!
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle

Decoro Urbano

Decoro Urbano - We DU!

RSS Beppe Grillo Post

  • Renzie il poltronaro
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Il Grande Mentitore Renzi ed il suo Pd difendono nuovamente le poltrone. Pd e Forza Italia hanno bocciato l'emendamento che prevedeva la riduzione dei deputati portandoli a 500. Il Movimento 5 Stelle dice sì alla riduzione di senatori e deputati, Renzi t
  • Zero Hedge contro le balle di Renzie
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Ricordate quando dalla stampa vi dicevano che l'Italia stava vivendo una ripresa economica senza precedenti? Hanno mentito". A scriverlo è il blog finanziario Zero Hedge che sottolinea come lo Stato italiano deve circa 75 miliardi di euro (102 milia
  • Lettera aperta di Luigi Di Maio a Piero Grasso
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Presidente Piero Grasso, in questi giorni sto seguendo le sedute del Senato della Repubblica italiana, da Lei presieduto, durante la discussione delle cosiddette “riforme costituzionali”. Prima ancora del pericolo di un Senato non elettivo o di un Senato sopp

Flash news dal mondo

Ordine del Giorno sulla Palestina

29 lug 2014

palestina-kerry-704x400

Testo dell’Ordine del Giorno presentato dal MoVimento 5 Stelle San Miniato al Consiglio Comunale del 24.07.2014. Nel video ne da lettura il Capogruppo Alessandro Niccoli “Mai più vittime! Per la Pace, libertà, Giustizia in Palestina e Israele” Adesione del Comune di San Miniato all’appello congiunto del Movimento italiano per la Pace e per …

Il governo liberalizza il Wi-Fi, Decreto Fare cambiato in extremis

24 lug 2013

free-wi-fi-258

  Vittoria per chi tifava per il Wi-Fi libero, ma libero davvero.  In Commissione Bilancio alla Camera è riuscito il blitz per modificare l’articolo 10 del Decreto del Fare: ora sono caduti tutti gli obblighi per esercenti, negozi, ristoranti che offrono il Wi-Fi al pubblico. Liberalizzazione, quindi, “quando l’offerta di …

Flash news locali

Scuola e degrado suburbano sono incompatibili

30 lug 2014

san_miniato_interporto_1

Al Consiglio Comunale del 24 Luglio abbiamo votato contro al cambiamento di destinazione d’uso a Scuola di una palazzina all’interporto di San Donato (chiesto dalla Provincia al Comune di San Miniato per trasferire l’ex Falchi di Montopoli). Scuola e degrado suburbano sono incompatibili http://youtu.be/ctCJ6WknvUo   

Commenti recenti

  • moduli fotovoltaici: Speriamo che la Centrale dia sempre risultati positivi....
  • Stefano Benelli: Quello del traffico nei centri storici e' un tema comune a m...
  • Daniele Bocini: Nella riflessione mi piaceva vederci qualcosa di buono, ovve...
  • Maico: Ma il titolo non doveva essere: Piccoli passi di allontaname...
  • Daniele B.: Ciao Marco, con il bel risultato delle elezioni stiamo trov...
  • marco bagnoli: Vorrei poter darvi un aiuto, era dal 2001 che non andavo a ...
  • anna: Un consiglio: utilizzare i vasi Vipot realizzati in lolla di...