Home » Articolo:

Sostenibilità

Dichiarazione d’intento circa la contrarietà assoluta verso coltivazioni basate su OGM (organismi geneticamente modificati) nel territorio comunale:

Punti chiave:

  • Incentivazione dell’agricoltura biologica: permacoltura (sistema produttivo sostenibile, equilibrato e stabile) e uso di metodologie innovative di coltivazione a risparmio idrico e ad aratura ridotta
  • Icentivazione della filiera corta come risorsa per l’approvvigionamento alimentare sostenibile: identificazione spazi commerciali in mercati comunali e/o circoscrizionali, riservati alla vendita diretta degli agricoltori per piccole e medie aziende di agricoltura biologica e non (con netta distinzione), esercitate nella provincia
  • Moratoria sul consumo del suolo (cementificazione) sul territorio comunale in modo particolare per le aree agricole
  • Definizione di proprietà comunali interne alla città per la realizzazione di orti comunali con finalità di autoproduzione alimentare (previo controllo ambientale)
  • Promozione (tramite sgravi su gabelle comunali, come la tassa pubblicitaria) degli esercizi commerciali di quartiere ed ai ristoranti che si riforniscano da filiere agricole corte e di trasformazione locale
  • Obbligo ai rivenditori di generi alimentari di conferire le derrate in eccesso ad appositi centri di raccolta e smistamento, gestiti da associazioni senza scopo di lucro o dal comune stesso, per farle pervenire in tempo utile alle varie mense per i poveri
  • Creazione dell’Ente Comunale di Consumo: per la vendita dei beni essenziali alimentari a prezzi ribassati e gestione dei terreni comunali a coltivazione biologica diretta senza scopo di lucro

  

Forum

Entra nel forum del Movimento 5 Stelle dell'Empolese Valdelsa.

Iscriviti alla Newsletter:

Loading...Loading...


Questionario 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle è completamente autofinanziato dai suoi sostenitori
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
l'ArchiVio - Tutti gli Atti del Comune e la Rassegna Stampa

Versione Mobile



RSS Beppe Grillo Post

  • Questa non è una riforma, è una controriforma
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Noi dobbiamo avere il coraggio di chiamare le cose con il loro nome: questa è una controriforma, non è una riforma costituzionale. Questo è un arretramento della sovranità popolare, con una retrocessione brutale del potere elettivo del Senato dai cittadini al
  • Passaparola - Madri nella Crisi
    Guarda il Passaparola con Le Madri nella Crisi10:00 googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); Siamo le"Madri nella Crisi", circa 100 operatori socio sanitari che per anni hanno lavorato al policlinico Mangiagalli di Milano. Ci siamo formati facendo un corso di Operatore socio sanitario a nostre s
  • L'incontro M5S-PD secondo i cittadini
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Vi ricordate quando dopo le elezioni del 2013 Bersani voleva i voti del M5S per governare, sotto le mentite spoglie di un dialogo? Il M5S pagò quel NO con aspre critiche per “non averci provato”, che ancor oggi riecheggiano tra il suo elettorato. Ora questo d
Italian Bloggers BlogItalia - La directory italiana dei blog

Flash news dal mondo

Più di mille impianti pericolosi in Italia, ma la gente non lo sa

30 gen 2013

impianto

Un nuovo studio effettuato da Legambiente mette a nudo la disorganizzazione dell’Italia. Non che ci sorprendano tali dati, ma nemmeno pensavamo a casi di queste proporzioni. Il numero chiave oggi è 1.100, ed è il numero di impianti industriali che sono potenzialmente bombe pronte ad esplodere, con conseguenze anche peggiori …

Pirogassificatore: Perché la regione impugna la sentenza del TAR?

29 gen 2013

scarselli_luca

Apprendiamo con immenso sdegno che la Regione Toscana ha impugnato la sentenza del T.A.R. Toscana che nel dicembre scorso aveva annullato l’autorizzazione per l’impianto di incenerimento rifiuti di Castelfranco di Sotto Non comprendiamo questo “accanimento terapeutico” in favore di due società private. Il caro presidente Rossi deve oramai rispondere a …

Flash news da Empoli

«No all’inceneritore di Fibbiana», centinaia di adesioni al comitato

9 gen 2014

soa fibbiana

Cittadini contro Comune e Colorobbia che vuole realizzare un impianto per produrre energia dai rifiuti «Preoccupati per l’ambiente e la nostra salute». Oggi incontro pubblico in municipio a Montelupo MONTELUPO. Un comitato per dire No all’inceneritore di Fibbiana. È quello a cui hanno dato vita nelle ultime ore un gruppo …

Morire di lavoro

Luigi Rossi, 15 anni, Sparanise (Caserta)

27 set 2011

La vittima, Francesco Rossi, studente di un istituto professionale di Vairano promosso al secondo anno di studi, ha perso la vita rimanendo schiacciato sotto il trattore di proprietà del padre Luigi. Il quale, dopo l’incidente, in evidente stato di choc non è stato però in gradi di ricostruire per filo …

Commenti recenti

  • runespirit: I dati degli ultimi 5 anni sarebbero piu interessanti....
  • Massimo: Sono un genitore di una alunna che frequenta l'Enriques a Ca...
  • chiara: Le donne dovrebbero imparare ad essere donne, a rendersi con...
  • Nicoal: Se c'è una minima volontà di fare un inceneritore nella zona...
  • Gabriele: Per commenti positivi di donne sulla coppetta puoi andare su...
  • Silla: Chissà come mai i commenti più positivi a questo articolo ve...
  • Daniele Ulivelli: E meno male che quello di Fucecchio è un buon sito...