Home » In Evidenza »Politica News » Articolo:

Non vi meritate niente

albyok ottobre 18, 2010 In Evidenza, Politica News 8 Comments

Negli ultimi anni ho affrontato tante fasi e guardandomi indietro, mi è capitato a più riprese di considerarmi un po’ coglione. In quelli più recenti però, sono contento di tantissime cose che ho fatto e una di queste è la conoscenza di Beppe Grillo. Non è la prima volta che parlo di lui, ma ieri sera sono stato ad un suo spettacolo e il mio leggero allontanamento nei suoi confronti è sparito. La mia politica mentale è quella di cercar di tenere i sentimenti fuori dalla ragione e non ho problemi ad ammettere anche quando persone di cui mi fido tantissimo commettono errori. A Travaglio è capitato qualche volta (veramente rari i casi) di dare un dato impreciso, a Grillo è capitato di cadere in qualche bufala (vedi Biowash) etc. etc… Ma queste sono inezie e oggi mi sono rotto le palle di continuare a sentire da tantissime persone (leggasi mio padre ieri sera) i soliti fottuti luoghi comuni su un personaggio che tutti pensano di conoscere, ma che nessuno in realtà fa.

Chi parla di Grillo e dei movimenti legati a lui lo fa con un’ignoranza colossale e usa metri di giudizio che si sognerebbe di usare con chiunque altro. Se Grillo sul suo sito mette in vendita i DVD dei suoi spettacoli (spesso ad offerta libera) è un approfittatore. Se Grillo fa pagare il biglietto di ingresso nelle sue esibizioni è un ladro. Se Grillo ha una Ferrari (machicazzosenefrega) allora “eh, intanto lui se la spassa”. Basta! Basta davvero. Probabilmente tra un po’ sbollirò la rabbia e la scurrilità, ma ho una rabbia dentro che non immaginate. Come già detto, ho fatto parte di una Lista Civica a 5 Stelle che è riuscita ad organizzare un gruppo affiatato e a prendersi un posto in comune. “Bravo, e ora? Dove siete eh? Che avete fatto?”. Basta! Siamo dentro e teniamo un blog in cui raccontiamo tutti i giorni cosa succede all’interno del nostro comune. Abbiamo una persona che ha un proprio lavoro e che fa il consigliere per passione, senza doppi fini. Comincio a non sopportare più chi aspetta che le cose cambino senza muovere un dito. Lo ridico: senza muovere un dito.

Non tollererò più chi va in giro a riempirsi la bocca di luoghi comuni “eh, ma Grillo è l’anti-politica! Non propone niente”. Questa è una bestemmia e di quelle vere. Non offende infatti un’entità immaginaria, ma offende milioni di persone reali che da anni organizzano sul web e nei meet-up distribuiti in tutta Italia, proposte, eventi, soluzioni e miriadi di altre cose. Ripeto: chi dice che Grillo offende e basta, merita cose cattive, cattivissime. Chiunque di voi non abbia mai alzato il proprio culo per fare qualcosa di concreto che non fosse fatto per puro interesse personale, non ha nessun diritto di criticare Grillo e i movimenti legati a lui.

Più vado avanti a scrivere e più mi rendo conto che sta diventando solo uno sfogo, ma oggi non ce la faccio proprio a parlare in maniera composta e lineare. Ho veramente tantissima rabbia dentro e, forse non mi crederete, ma mi sento male al solo pensare al mio futuro. La cosa che mi angoscia di più non è solo l’immenso quantitativo di merda che c’è in giro e neanche il fatto che a pochissimi importi qualcosa. No, la cosa che mi angoscia di più è vedere quelli che cercano di fare qualcosa di concreto, continuamente bloccati non dai loro nemici, bensì da coloro che stanno aiutando! Grillo non è il salvatore e non sarà l’uomo perfetto, ma cristo santo, oggi lui e il suo movimento è ciò che l’Italia offre di più pulito ed organizzato. Sarà pure colpa degli altri, ma cosa avete da perdere? Qual è l’alternativa? Mi vengo a noia da solo a ripetere che ci sono sempre le solite facce da 30 anni. Mi vengono i conati di vomito a pensare al fango in cui la politica è immersa.

Ma qual è la sintesi di questo sfogo? Fate qualcosa. Cazzo, fate qualcosa! Non vi salverà nessuno e se continuiamo così, non si salverà nessuno. Nessuno. Il movimento di Grillo, non è un altro che un insieme di persone che hanno deciso di muovere il culo anche per voi. Hanno deciso che stare a casa a criticare non serve a niente. Hanno deciso. E voi state lì, a dire che Grillo ha il Ferrari, che Grillo “ci fa i soldi”, che Grillo è un mascalzone e che voi lo conoscete, che Grillo qua e Grillo là. Ma fatemi un esame di coscienza e chiedetevi cosa avete fatto per salvare questo paese che cola a picco. Siamo nella merda e non basta più svolgere il compitino. Siamo in guerra e non lo sapete. Siamo pieni di debiti e non lo sapete. Io sto raggiungendo il limite e da oggi potrei diventare ancora più intollerante verso l’ignoranza. Ho solo una vita a disposizione e di certo non mi va di sprecarla perché la maggior parte di voi non vedono, non sentono e non capiscono. Stanno succedendo tante di quelle porcherie, che non mi basterebbe un post intero solo per nominarle. Ma voi state lì, con l’aria un po’ snob.

Ah, Grillo! Lascia stare, va…

Fanculo.

  

Commenti are "8 commenti" su questo articolo:

  1. franco allegri scrive:

    due chiarimenti ulteriori:
    A) dal disastro italiano si esce passando per 2 strade! La breve è il cataclisma politico/sociale ed economico (forse anche militare) che si verifica periodicamente in questo paese!. Non si sa quando sarà e durerà poco, in compenso noi non si può e non si deve fare nulla.
    L’altra è la via lunga ci vuole il contributo di tutti e si possono fare solo pochi e piccoli sbagli! Da qualche mese anche Grillo ha perso questa strada…..

    Detto questo passo al punto due, il primo rigo del mio commento precedente si lega al testo di Alby il resto erano considerazioni generali che ora integro!

  2. franco allegri scrive:

    io sono del parere contrario: questo scritto è modesto e l’avrei ignorato se fosse stato scritto da un anziano vinto dalla vita e dalle sfortune.

    L’italia ha abbondanza di arrabbiati ed evidente che questi non hanno molto da dare a questo paese! Serve invece l’oscuro lavoro degli onesti e seri nei loro campi.

    Grillo e i meetup non faranno miracoli, ma possono fare qualcosa di utile, se a qualcuno questo non basta, pace! L’ora è tarda e che poteva mettersi in salvo l’ha già fatto!

    • albyok scrive:

      Io penso d’essere onesto e serio. Per l’oscurità potrei attrezzarmi, ma non è tra le mie priorità.

      Riguardo agli arrabbiati, ci sono diversi tipi di rabbia. C’è la rabbia di chi se ne sta a casa ad allenare l’indice e c’è quella di chi oltre aver scritto questo sfogo, si impegna tutti i giorni nel proprio campo e anche in quelli che non gli competono direttamente.

      Poi neanche sottovaluterei il fatto “se a qualcuno non basta, pace”. Oggi (per sfortuna) hai bisogno del sostegno di un bel po’ di gente per fare qualcosa di concreto, altrimenti anche un’ottima idea può trasformarsi in una flebile lucina.

      La modestia dello scritto? Son gusti di forma e di certo non ho né la voglia, né i mezzi per far piacere a tutti i miei scritti. Mi interessa più che passi il messaggio.

  3. CLAUDIA scrive:

    Che bello sfogo…oioi guarda…mi sento meglio anch’io!!! ;-)

  4. Francesco scrive:

    Rinnovo i complimenti per questo scritto/sfogo/riflessione di Alberto che rappresenta in pieno ciò che ho provato anche io uscendo da uno spettacolo di Beppe e quello che ho dentro da 2 anni a questa parte. Quel che è certo è che ci stiamo provando, con errori e mancanze ma ci stiamo provando; forse è poco, forse è quello che fanno anche gli altri gruppi politici, forse non servirà a niente – o forse sì – ma non potremo mai dire di non aver fatto niente.

  5. salvatore scrive:

    bentornato (?)

    • albyok scrive:

      Ci sono sempre stato, ma dopo il successo alle elezioni ho dovuto distaccarmi per alcuni miei progetti (vedi il blog, i libri bla bla bla). Voi avete comunque libero accesso al mio blog e per qualsiasi problema io sono sempre disponibile. Solo che a 22 anni devo fare cose che non potrò più fare quando sarò “vecchio” :-)

      Non vi scorderò mai, non vi preoccupate! :D

      • salvatore scrive:

        ogni cosa a suo tempo, un piccolo contributo di tutti può fare grandi cose. Ci sono tante cose che non funzionano bene e ognuno nel suo piccolo può segnalarle e contribuire a risolverle.
        Il nostro compito è di fare politica e raccontarla e i blog sono gli unici mezzi che possiamo usare: il contributo di albyok, anche piccolo, sarà di grande aiuto.

Commenta questo articolo:







Forum

Entra nel forum del Movimento 5 Stelle dell'Empolese Valdelsa.

Iscriviti alla Newsletter:

Loading...Loading...


Questionario 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle è completamente autofinanziato dai suoi sostenitori
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
l'ArchiVio - Tutti gli Atti del Comune e la Rassegna Stampa

Versione Mobile



RSS Beppe Grillo Post

  • #GlieloChiedeLicio
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); Il progetto di riforma del Senato di Renzie è una fotocopia di quello proposto dalla P2. #GlieloChiedeLicio "Nel suo progetto eversivo la loggia massonica illegale P2 proponeva un Senato di 250 membri "di rappresentanza di secondo grado (quindi non eletti
  • Truman Renzie e il segreto di Stato
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "L'incantatore di ingenui Renzie gode della protezione del Truman Show creato attorno a lui da tv e giornali. Il livello di approssimazione della stampa che ha titolato all'unisono "Renzi toglie il segreto di Stato sulle stragi" è davvero i
  • #RenzieZeroLeggi
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Annunci roboanti, svolte a giorni alterni, una riforma al mese. Milioni di posti di lavoro, rivelazioni di segreti segretissimi, elargizioni di... decine di euro. Ma, in sostanza, zero: zero è il numero delle leggi portate a casa dal governo Renzi. In due mes
Italian Bloggers BlogItalia - La directory italiana dei blog

Flash news dal mondo

Più di mille impianti pericolosi in Italia, ma la gente non lo sa

30 gen 2013

impianto

Un nuovo studio effettuato da Legambiente mette a nudo la disorganizzazione dell’Italia. Non che ci sorprendano tali dati, ma nemmeno pensavamo a casi di queste proporzioni. Il numero chiave oggi è 1.100, ed è il numero di impianti industriali che sono potenzialmente bombe pronte ad esplodere, con conseguenze anche peggiori …

Pirogassificatore: Perché la regione impugna la sentenza del TAR?

29 gen 2013

scarselli_luca

Apprendiamo con immenso sdegno che la Regione Toscana ha impugnato la sentenza del T.A.R. Toscana che nel dicembre scorso aveva annullato l’autorizzazione per l’impianto di incenerimento rifiuti di Castelfranco di Sotto Non comprendiamo questo “accanimento terapeutico” in favore di due società private. Il caro presidente Rossi deve oramai rispondere a …

Flash news da Empoli

«No all’inceneritore di Fibbiana», centinaia di adesioni al comitato

9 gen 2014

soa fibbiana

Cittadini contro Comune e Colorobbia che vuole realizzare un impianto per produrre energia dai rifiuti «Preoccupati per l’ambiente e la nostra salute». Oggi incontro pubblico in municipio a Montelupo MONTELUPO. Un comitato per dire No all’inceneritore di Fibbiana. È quello a cui hanno dato vita nelle ultime ore un gruppo …

Morire di lavoro

Luigi Rossi, 15 anni, Sparanise (Caserta)

27 set 2011

La vittima, Francesco Rossi, studente di un istituto professionale di Vairano promosso al secondo anno di studi, ha perso la vita rimanendo schiacciato sotto il trattore di proprietà del padre Luigi. Il quale, dopo l’incidente, in evidente stato di choc non è stato però in gradi di ricostruire per filo …

Commenti recenti

  • runespirit: I dati degli ultimi 5 anni sarebbero piu interessanti....
  • Massimo: Sono un genitore di una alunna che frequenta l'Enriques a Ca...
  • chiara: Le donne dovrebbero imparare ad essere donne, a rendersi con...
  • Nicoal: Se c'è una minima volontà di fare un inceneritore nella zona...
  • Gabriele: Per commenti positivi di donne sulla coppetta puoi andare su...
  • Silla: Chissà come mai i commenti più positivi a questo articolo ve...
  • Daniele Ulivelli: E meno male che quello di Fucecchio è un buon sito...