Home » Notizie locali » Ultimi articoli:

«No all’inceneritore di Fibbiana», centinaia di adesioni al comitato

Gabriele gennaio 9, 2014 Notizie locali No Comments

Cittadini contro Comune e Colorobbia che vuole realizzare un impianto per produrre energia dai rifiuti «Preoccupati per l’ambiente e la nostra salute». Oggi incontro pubblico in municipio a Montelupo
soa fibbiana
MONTELUPO. Un comitato per dire No all’inceneritore di Fibbiana. È quello a cui hanno dato vita nelle ultime ore un gruppo di cittadini di Montelupo Fiorentino, che intendono opporsi alla realizzazione di un impianto per la produzione di energia tramite l’utilizzo di scarti animali e vegetali. La grande preoccupazione è che l’inceneritore possa arrecare gravi danni all’ambiente e alla salute dei residenti nelle zone limitrofe. Alcuni abitanti di Montelupo si sono fatti promotori di un comitato contro la realizzazione di questo impianto. Nato da pochi giorni, il comitato sta riscuotendo numerose adesioni su facebook dove è nata la pagina “Comitato No inceneritore Fibbiana” che ha già raccolto quasi 500 mi piace. E sul sito firmiamo.it è stata indetta anche una petizione (obiettivo da raggiungere 5.000 firme) indirizzata al sindaco Rossana Mori dove vengono manifestate tutte le preoccupazioni riguardanti il nuovo impianto e dove sono elencati eventuali rischi per la salute che ne possono derivare.

Continua a leggere

  

Lavoratori Falaschi in subbuglio: “Ad agosto percepiti stipendi anche da 9 euro”. Autisti degli scuolabus alla Camera del Lavoro

Gabriele settembre 27, 2013 Notizie locali No Comments

scuolabus_falaschi_vinci
La denuncia del delegato Rsu Rizzello: “L’azienda parla di errore che vorrebbe sanare soltanto a fine ottobre. È inaccettabile”

Una nuova brutta sorpresa in questi giorni per gli autisti della Falaschi Scuolabus, l’azienda che eroga il servizio nei territori comunali di Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Montelupo Fiorentino e Vinci. Il delegato della Rsu Vittorio Rizzello spiega infatti a gonews.it quanto avvenuto.
“Sono andato a controllare l’accredito dello stipendio del mese di agosto – racconta – e il risultato è che l’azienda mi ha corrisposto una busta paga di nove euro. Ho parlato con gli altri colleghi e la situazione è simile: chi ne ha presi una decina, chi 20, chi 31, ma non più di queste cifre. Ad agosto gli scuolabus sono fermi, ma come dipendenti smaltiamo in quel mese ferie e permessi”.

continua a leggere su gonews.it

  

Il ‘Sant’Andrea d’Oro’ si tinge di rosa: va a Rossella Orlandi e Theodossia Tziveli

Gabriele novembre 20, 2012 Notizie locali 1 Comment

Riconoscimento alla direttrice regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate e alla famosa stilista di origine greca

Si tinge di rosa l’edizione 2012 del ‘Sant’Andrea l’Oro’, il massimo riconoscimento conferito dal Comune di Empoli nel giorno in cui si festeggia il santo patrono della città. Quest’anno al Cenacolo degli Agostiniani saranno insignite due donne del territorio, dalla storia molto diversa, ma che entrambe hanno raggiunto i massimi livelli nelle loro professioni: si tratta di Rossella Orlandi e Theodossia Tziveli.

La cerimonia è in programma venerdì 30 novembre alle 16, alla presenza del sindaco Luciana Cappelli.

Rossella Orlandi, 56 anni, empolese, dal 1° febbraio 2011 è alla guida della direzione regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate. Laureata in Giurisprudenza, dal 2000 ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’ufficio Controlli fiscali e Verifiche della direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate della Toscana, poi nel 2006 è stata chiamata a Roma dall’allora ministro delle Finanze Vincenzo Visco. Nel 2010 ha ricevuto la croce al merito della Repubblica.

Theodossia Tziveli, stilista, originaria di Volos, in Grecia, è l’artefice dell’avventura, assieme al marito, della Bodies Furs Fashion di Martignana, frazione di Montespertoli. Legata a Empoli da anni, vanta una clientela commerciale di circa 1500 clienti in 3 continenti grazie alla promozione dei marchi Thes Tziveli e Thes & Thes. Ha ricevuto il Gonfalone d’Argento della Regione Toscana nel 2009 e fa parte attualmente del consiglio direttivo di Confindustria Empolese-Valdelsa.

Fonte:Gonews.it

  

Sequestri anche a Empoli per l’operazione Shadows delle fiamme gialle di Perugia

Gabriele ottobre 31, 2012 Notizie locali 1 Comment


Dodici arresti e oltre 300 chili di hashish sequestrati

Dei 315 chili di droga sequestrati, 25 erano stati trovati negli ultimi giorni in un appartamento di Empoli

Perugia, 31 ottobre 2012 – La guardia di finanza di Perugia ha condotto oggi un’operazione dal titolo Shadows che ha portato all’arresto di dodici presunti narcotrafficanti e al sequestro di 315 chili di hashish.

L’operazione è stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo umbro. L’attività investigativa, iniziata due anni fa, ha consentito di ricostruire le tappe del traffico di droga.

Secondo queste ricostruzioni, i carichi di sostanze stupefacenti partivano dal Marocco e arrivavano in Umbria passando per la Spagna.

Dei 315 chili di hashish sequestrati, 25 erano stati trovati negli ultimi giorni in un appartamento di Empoli.

Fonte:LaNazione

  

In sciopero le lavoratrici di Stefan

Gabriele ottobre 19, 2012 Notizie locali No Comments

Sono state ricevute dall’assessore provinciale Elisa Simoni, non ricevono lo stipendio da 4 mesi
EMPOLI. Otto ore di sciopero per protestare contro le condizioni di lavoro. A Palazzo Medici Riccardi di Firenze le lavoratrici dei negozi Stefan di Empoli e della provincia di Firenze sono state ricevute dall’assessore provinciale al lavoro Elisa Simoni, che ha ascoltato i racconti di nove donne in rappresentanza di 487 tra lavoratori e lavoratrici in tutta la Toscana. «Da quattro mesi non riceviamo lo stipendio – hanno spiegato – in alcuni negozi facciamo la colletta per aiutare quelle colleghe che non riescono a fare la spesa, comprare i pannolini e il latte per i bambini piccoli». «Non possiamo accettare simili condizioni di lavoro – ha detto Elisa Simoni – di assoluta indifferenza rispetto ai diritti di tutti quei lavoratori e lavoratrici che finora, per senso di responsabilità verso l’azienda, hanno continuato a spendersi completamente per il loro posto di lavoro, sperando in un graduale recupero della normalità nei pagamenti, negli orari e nei turni di presenza in negozio».

  

Via ai lavori per la nuova viabilità

Gabriele luglio 27, 2012 Notizie locali No Comments

Da lunedì i primi interventi. Si parte con lo spostamento del passaggio ciclo-pedonale di via Rolando

EMPOLI. Tra lunedì e martedì prossimi (30 e 31 luglio) partiranno i primi lavori di predisposizione della nuova viabilità sperimentale lungo l’asse piazza Guerra, via Rolando e via Da Battifolle. Come aveva annunciato l’assessore Niccolò Balducci nell’assemblea pubblica dello scorso 20 luglio, i lavori serviranno a realizzare la nuova rotatoria tra piazza Guerra e via Rolando e i nuovi spartitraffico all’incrocio tra via Rolando, via Bisarnella, via Masini, via Da Battifolle e via Salvagnoli. L’obiettivo è togliere il semaforo che regola quest’incrocio e snellire il traffico che usa quest’asse viario per arrivare in centro a Empoli.

I primi lavori, che inizieranno tra lunedì e martedì prossimo, consisteranno nello spostamento dell’attraversamento pedonale e ciclabile che si trova tra piazza Guerra e via Rolando. Lì dov’è adesso è troppo vicino alle corsie della nuova rotatoria: per rispettare il codice della strada occorrerà spostarlo di alcuni metri verso via Da Battifolle. Poi, una volta arrivati sul posto i “new jersey” (ossia i tipici blocchi di plastica rossi e bianchi che servono a delimitare la viabilità lungo i cantieri stradali) sarà allestita in maniera provvisoria la nuova rotatoria.

La proposta per questa nuova viabilità è stata presentata dall’Amministrazione comunale nell’assemblea pubblica dello scorso 20 luglio al Palazzo delle esposizioni, con buona parte dell’assemblea che accolse favorevolmente questa sperimentazione e con il Comune che si impegnò ad avviarla in tempi brevi.

La sperimentazione della nuova viabilità durerà sicuramente fino all’autunno, per verificarne l’efficacia con la riapertura delle scuole e con la stagione fredda, quando il traffico in città aumenterà. Se questo primo test sarà superato, allora la nuova viabilità potrà essere sperimentata anche con l’apertura definitiva del nuovo ponte sull’Arno.

Ufficio Stampa Comune Empoli

  

«C’è chi investe nonostante la crisi»

Gabriele giugno 21, 2012 Notizie locali No Comments


Il nuovo presidente degli Industriali traccia il quadro della situazione e spiega come si muoverà
EMPOLI. Cambio della guardia al vertice dell’Associazione industriali del circondario: Raffaele Berni ha lasciato il testimone a Simone Campinoti, 48 anni, empolese, presidente del gruppo Ceam, che dovrà portare avanti i circa 250 associati della zona in un momento difficile. Ma che, come ha spiegato lo stesso neopresidente in via Pievano Rolando, vede una flebile luce, un segno che qualcuno è ancora disposto a investire in questo territorio. «Un’azienda sta facendo un intervento importante – ha detto all’incontro per il passaggio di testimone – e una seconda sta meditando di fare altrettanto».

Berni si è congedato dicendo che «questa è stata un’esperienza importante per me durante la quale ho visto grande impegno». Campinoti, che tra l’altro già faceva parte del direttivo dell’associazione guidato da Berni, ha continuato spiegando che «quando ci siamo trovati di fronte a decisioni anche difficili, Berni ha portato avanti l’interesse del territorio senza condizionamenti».

«La mia presidenza – ha continuato Campinoti – sarà di continuità rispetto a quella precedente. E saremo pronti ad affrontare questo scenario che in due anni è cambiato a vista d’occhio».

Continua a leggere su Il Tirreno Empoli

  

Quando il più ricco di tutta Empoli era una signora

Gabriele maggio 29, 2012 Notizie locali No Comments

Dai fogli catastali riportati alla luce da due ricercatori locali la mappa delle proprietà del centro storico di due secoli fa

EMPOLI. Nel 1820 il benestante per eccellenza di Empoli era la signora Bordi Rosa nata Tuti. Possedeva 16 immobili. Poi c’erano gli averi dei religiosi, in particolare quelli del Capitolo della Collegiata. In centro città, o meglio nel Centro del Castello, i magazzini del sale erano due e non uno. E via Ridolfi si chiamava via San Giuseppe, a causa di un oratorio presente nella vecchia strada.

Sono, queste, solo alcune delle tante curiosità riportate alla luce dall’architetto Carlo Pagliai e dal giornalista e storico Paolo Pianigiani. Fondatori del seguitissimo sito Della Storia d’Empoli, che raccoglie e divulga materiale storico sulla città, i due sono entrati in possesso di preziose mappe del Catasto Leopoldino risalenti al 1820. Mappe realizzate da abili geometri granducali per identificare i beni immobili e i loro proprietari e applicare dunque tasse ed eventuali balzelli d’occasione, come per lavori pubblici che riguardavano spazi dove insistevano le case.

Pagliai e Pianigiani si sono concentrati sulla mappa catastale “Sezione D del Castello e Borgo di Empoli”. Un documento di 200 anni fa dove sono tracciati a inchiostro nero tutti gli edifici di un centro di Empoli che fu, molti ci sono ancora adesso, altri magari non più ma ne resta, spesso, ancora una piccola traccia. Per ognuno degli immobili sulla mappa c’è un numero che lo identifica e lo abbina a un proprietario, sono tracciate le strade principali e quello che viene subito spontaneo fare, è il confronto tra passato e presente. È proprio da qui che nascono le maggiori curiosità. «Per esempio la presenza di un secondo Magazzino del Sale oltre a quello dell’attuale MuVe – spiega Paolo Pianigiani – nei documenti d’archivio si legge dell’esistenza del “Magazzino del sale rosso”, che in base alle tavole catastali ritroviamo esattamente all’angolo fra l’attuale via Ridolfi con via del Giglio, proprio dove sorgeva il Bar Italia».

Continua a leggere su IlTirreno

  

Balzello sui parcheggi. Costeranno dai 20 ai 30 centesimi in più all’ora

Gabriele maggio 15, 2012 Notizie locali No Comments

Approvata una delibera di giunta che ritocca tariffe ferme al 2007. La sosta più ‘salata’ sarà di un euro e 30 ogni sessanta minuti

Balzello sui parcheggi a pagamento a Empoli. Lo ha deciso la giunta comunale lo scorso 9 maggio. Era dal 2007 che le tariffe non venivano ritoccate.

“Si ritiene necessario – si legge nelle motivazioni – procedere ad un adeguamento delle tariffe su tutto il territorio comunale anche in ragione delle mutate esigenze relative alla gestione dell’intero sistema della mobilità urbana”.

COSA CAMBIA

La giunta ha ritenuto incrementare le tariffe orarie della sosta a pagamento su tutto il territorio comunale portandole dalle attuali 0,50 euro a 70 centesimi all’ora, con il pagamento minimo di 0,35 euro per mezz’ora.

Dove oggi si paga un euro, si passerà a un euro e trenta all’ora con pagamento minimo di 0,65 euro per 30 minuti, mantenendo invariati la durata massima consentita e gli orari.

  

Infiltrazione d’acqua causata da palle di carta e palloni in grondaie e tubi di calata

Gabriele aprile 13, 2012 Notizie locali No Comments

Ieri mattina (11 aprile 2012) tecnici e addetti alle manutenzioni del Comune di Empoli sono intervenuti presso la scuola primaria di Ponte a Elsa “Don Bosco”, in via Lorenzoni, a seguito della segnalazione di una infiltrazione d’acqua dal soffitto in alcune aule, a causa della pioggia.

Gli addetti del Comune sono saliti sul tetto della scuola per capire le cause dell’infiltrazione e hanno trovato le grondaie e tutti i tubi di calata dell’acqua piovana ai pozzetti di scolo ostruiti da 11 palle di carta rinforzate da nastro adesivo e da palloni da gioco, che impedivano il normale deflusso dell’acqua piovana. Altre 30 palle di carta e palloni sono stati rimossi dal tetto della palestra della scuola perché, ovviamente, avrebbero potuto provocare l’allagamento anche di questo edificio.

L’acqua, dopo aver riempito le grondaie, ha allagato il sottotetto della scuola ed è poi colata in tre aule, dalle quali sono stati fatti uscire i bambini.

Gli addetti del Comune hanno provveduto a liberare grondaie e tubi di calata dalle palle di carta e dai palloni, permettendo così all’acqua di defluire e riportando in efficienza tutto il sistema di scolo dell’edifico.

L’ufficio tecnico comunale ha accertato l’agibilità e la sicurezza della parte dell’edificio non interessato alle infiltrazioni, ma ha ritenuto necessario precludere temporaneamente l’utilizzo della parte dell’edificio interessata dall’infiltrazione (tre aule) fino alla giornata di domani (venerdì 13 aprile) compresa.

A seguito di ciò, il Servizio scuola del Comune e la Direzione didattica, sentite le insegnanti, hanno deciso di continuare fino a domani (venerdì 13 aprile) l’attività scolastica negli altri locali disponibili presso lo stesso plesso e non interessati dall’infiltrazione, evitando così il trasferimento degli alunni alla “vecchia” scuola con gli scuolabus, come ipotizzato in un primo tempo.

Le previsioni di pioggia per prossimi giorni non preoccupano i tecnici del Comune, perché il sistema di scolo delle acque piovane è stato liberato dai “tappi” provocati dalle palle di carta.

Un nuovo sopralluogo dell’ufficio tecnico comunale sarà comunque svolto domani mattina (venerdì 13 aprile) al fine verificare le condizioni del sottotetto allagato e quindi poter determinare con più esattezza la data di riapertura, al momento prevista per lunedì prossimo (16 aprile), della parte dell’edificio temporaneamente preclusa alle attività

Fonte: Comune di Empoli – Ufficio Stampa

  

Forum

Entra nel forum del Movimento 5 Stelle dell'Empolese Valdelsa.

Iscriviti alla Newsletter:

Loading...Loading...


Questionario 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle è completamente autofinanziato dai suoi sostenitori
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
l'ArchiVio - Tutti gli Atti del Comune e la Rassegna Stampa

Versione Mobile



RSS Beppe Grillo Post

  • Pecore parlamentari
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Dopo che Renzi non ha risposto al nostro appello di fare pubblicamente i nomi dei suoi candidati, due giorni fa il M5S ha inviato a tutti i parlamentari una proposta per condividere in modo trasparente una persona super partes per la Corte Costituzionale dopo la rinuncia di Violante. Il M5S era […]
  • 5 giorni a 5 stelle: in piazza contro lo SfasciaItalia di Renzie
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Continua la battaglia del M5S contro il decreto soprannominato Sfascia-italia che, approvato in aula alla Camera passa ora al vaglio del Senato. I tempi per la discussione sono strettissimi e il governo metterà, probabilmente, la fiducia per ottenere l'approvazione entro l'11 novembre. L'obiettivo del M5S è mandarlo in scadenza. Massimo De […]
  • La lemming economy
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); Immagine: l'Italia è il primo Paese euroscettico d'Europa Nonostante la propaganda di regime gli italiani cominciano a capire che l'euro sta strangolando la nostra economia e sta trasformando l'Italia in un deserto. Paghiamo interessi mostruosi sul debito a banche estere sottraendo risorse al Paese. L'Italia si sta trasformando in una "lemming […]
Italian Bloggers BlogItalia - La directory italiana dei blog

Flash news dal mondo

Più di mille impianti pericolosi in Italia, ma la gente non lo sa

30 gen 2013

impianto

Un nuovo studio effettuato da Legambiente mette a nudo la disorganizzazione dell’Italia. Non che ci sorprendano tali dati, ma nemmeno pensavamo a casi di queste proporzioni. Il numero chiave oggi è 1.100, ed è il numero di impianti industriali che sono potenzialmente bombe pronte ad esplodere, con conseguenze anche peggiori …

Pirogassificatore: Perché la regione impugna la sentenza del TAR?

29 gen 2013

scarselli_luca

Apprendiamo con immenso sdegno che la Regione Toscana ha impugnato la sentenza del T.A.R. Toscana che nel dicembre scorso aveva annullato l’autorizzazione per l’impianto di incenerimento rifiuti di Castelfranco di Sotto Non comprendiamo questo “accanimento terapeutico” in favore di due società private. Il caro presidente Rossi deve oramai rispondere a …

Flash news da Empoli

«No all’inceneritore di Fibbiana», centinaia di adesioni al comitato

9 gen 2014

soa fibbiana

Cittadini contro Comune e Colorobbia che vuole realizzare un impianto per produrre energia dai rifiuti «Preoccupati per l’ambiente e la nostra salute». Oggi incontro pubblico in municipio a Montelupo MONTELUPO. Un comitato per dire No all’inceneritore di Fibbiana. È quello a cui hanno dato vita nelle ultime ore un gruppo …

Morire di lavoro

Luigi Rossi, 15 anni, Sparanise (Caserta)

27 set 2011

La vittima, Francesco Rossi, studente di un istituto professionale di Vairano promosso al secondo anno di studi, ha perso la vita rimanendo schiacciato sotto il trattore di proprietà del padre Luigi. Il quale, dopo l’incidente, in evidente stato di choc non è stato però in gradi di ricostruire per filo …

Commenti recenti

  • ANGELA GERARDA FASULO: La legge sulla sicurezza rappresenterà una vera salvezza per...
  • Johna833: Yeah bookmaking this wasn't a risky conclusion outstanding p...
  • runespirit: I dati degli ultimi 5 anni sarebbero piu interessanti....
  • Massimo: Sono un genitore di una alunna che frequenta l'Enriques a Ca...
  • chiara: Le donne dovrebbero imparare ad essere donne, a rendersi con...
  • Nicoal: Se c'è una minima volontà di fare un inceneritore nella zona...
  • Gabriele: Per commenti positivi di donne sulla coppetta puoi andare su...