Parcheggio/Pista ciclabile

Gabriele settembre 30, 2009 Ambiente, Trasporti 2 Comments

Aree concentriche, spazi polivalenti, ad Empoli ne abbiamo diversi. Spazi con doppie triple funzioni, ci stanno studiando anche all’Ikea.
Nelle foto vi proponiamo il tratto conclusivo della pista ciclabile che parte da Serravalle e porta fino a …., qui. Quella che vedete sulla destra sterrata è la “pista ciclabile”, giustamente usata come parcheggio auto in quanto non terminata.

Pista ciclabile via Alzaia 01 Pista ciclabile via Alzaia 02

  

Investito in via Boccaccio, muore in ospedale dopo la nottata

Gabriele settembre 30, 2009 Notizie locali No Comments

fo_boccaccio1Avevamo ospitato qualche giorno fa la lettera di un residente di viale Boccacio, di ieri la notizia di un uomo urtato a due passi dall’ospedale mentre andava in bicicletta, di oggi purtroppo la tragica notizia della morte.

Vincenzo Medici, 74 anni, è stato trasferito in rianimazione al ‘San Giuseppe’ ma non c’è stato niente da fare. Lascia la moglie e due figlie

Ha superato la notte ma non ce l’ha fatta Vincenzo Medici, il pensionato di 74 anni rimasto ferito in un incidente stradale ieri pomeriggio, martedì 29 settembre, in via Boccaccio a Empoli. L’uomo, ex operaio residente in via Maestrelli a Santa Maria, era caduto rovinosamente dopo che la sua bicicletta era stata urtata da un’auto guidata da C.G., 70 anni. Entrambi i veicoli stavano viaggiando da Avane in direzione di via Piave.

L’uomo, trasferito d’urgenza al vicino ospedale ‘San Giuseppe’, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dove stamani, intorno alle 11.30, è stato diagnosticato il decesso. Nel pomeriggio di oggi il corpo sarà trasferito dal nosocomio empolese a quello fiorentino di Careggi a disposizione dell’autorità giudiziaria, che domani si esprimerà sull’esecuzione di un esame esterno o di un’autopsia.

Fonte:Gonews.it

Vincenzo Medici lascia una moglie di 71 anni e due figlie. Del caso se ne sta occupando la polizia municipale di Empoli, intervenuta ieri per i rilievi del caso.

  

Il Punto de La Voce: Lo scudo fiscale

Gabriele settembre 29, 2009 Notizie dal mondo No Comments

TREMONTI GIULIOInquietanti le possibili conseguenze dello scudo fiscale. Non è soltanto un condono a prezzo stracciato nei confronti degli evasori, ma anche una sorta di amnistia di alcuni reati, dalla fatturazione di comodo al falso in bilancio. E la criminalità organizzata potrebbe approfittarne per riciclare i capitali accumulati illegalmente
Riemerge il problema dell’informazione indipendente. Troppi segnali, in questi giorni, mostrano che l’ingerenza politica nelle televisioni e nei giornali è sempre più asfissiante. Ci vorrebbe una riforma del sistema, a partire dalle tv dove le principali distorsioni sono la concentrazione del mercato e la governance Rai.
Dietro il mancato rispetto delle quote rosa nella composizione della giunta provinciale di Taranto c’è un fallimento della politica. Se le donne in politica sono diverse dagli uomini, come documentato da una recente ricerca, perché il processo elettorale non riesce ad esprimere pienamente la loro partecipazione?
Quali saranno gli effetti della crisi nel lungo periodo? La storia ci dice che lasciano pesanti eredità (come l’Iri dopo la Grande Depressione) e che si modifica l’atteggiamento degli individui nei confronti dei problemi economici. Cominciamo a fare i conti con le prevedibili cicatrici post-recessione.

  

Congressi PD: per i circoli locali Franceschini è il segretario nazionale

Gabriele settembre 29, 2009 Notizie locali No Comments

pd-dario-franceschiniI dati di 41 assemblee su 49: la vitttoria dell’attuale leader appare scontata, come anche a Massa e Pistoia

L’ufficio stampa del comitato Franceschini comunica i seguenti risultati, relativi ai congressi di circolo svoltisi in alcune provincie e città della Toscana. A Empoli, con 41 circoli su 49, Franceschini ha ottenuto il 60,77% dei voti (1027), Bersani il 27,87% (471), Marino il 10,71% (181). In provincia di Pistoia, con 39 circoli su 56, Franceschini é al 51,43% (1310), Bersani al 41,93% (1068), Marino al 6,52% (166). In provincia di Massa, dopo il voto di tutti i circoli, Franceschini si attesta sul 68% (3707), Bersani è al 30% (1665), Marino al 2% (108).

Fonte:gonew.it

Sull’argomento consigliamo la lettura di questo articolo: Le percentuali bulgare delle primarie calabresi

  

Biciclette: in via di esaurimento gli incentivi

Gabriele settembre 29, 2009 Notizie dal mondo 1 Comment

biciclettaE’ boom di vendite ad appena tre giorni dal rilancio degli incentivi statali: 45 mila biciclette acquistate con lo sconto del 30%. Meno di 2 milioni di euro ancora a disposizione. Prestigiacomo: “La risposta degli italiani è stata superiore alle più rosee aspettative”

Un acquisto ogni due secondi. E’ questo il dato che fotografa meglio la risposta al rilancio degli incentivi per l’acquisto delle due ruote ecologiche. Da venerdì 25 settembre i rivenditori aderenti all’iniziativa sono stati letteralmente presi d’assalto, vendendo più di 45 mila biciclette. Ad averne approfittato maggiormente i cittadini del Nord Italia, a cui è attribuito il 69% degli acquisti, seguiti da quelli del Centro (17%), del Sud (10%) e delle Isole (4%). Fra le città Roma guida la classifica con più di mille acquisti, seguita da Milano, Rimini e Torino. La statistica regionale vede invece avanti la Lombardia (oltre 7 mila pratiche) seguita da Veneto, Emlia Romagna e Piemonte. In totale i contributi erogati dal Ministero superano al momento i 5,8 milioni di euro; il fondo di 7,7 milioni riservato all’acquisto di biciclette potrebbe quindi esaurirsi nel giro di poche ore.

Un risultato al di là delle migliori previsioni, per stessa ammissione del ministro all’Ambiente Stefania Prestigiacomo: “C’era grande attesa per l’esito di questi incentivi -ha commentato il ministro- e confidavamo nella replica del successo della prima tranche di agevolazioni della primavera scorsa. La risposta degli italiani è stata superiore alle più rosee aspettative. C’è la concreta possibilità che la quota degli incentivi per bici e biciclette a pedalata assistita vada esaurita già entro la fine di questa settimana. Si tratta di un dato straordinariamente incoraggiante sia dal punto di vista culturale, evidenziando una forte propensione della gente ad una mobilità sostenibile e sana, che dal punto di vista economico dal momento che gli incentivi metteranno in moto acquisti per oltre 25 milioni di euro. Complessivamente, sommando le misure del maggio scorso e quelle in corso avremo promosso l’acquisto di oltre 100 mila biciclette”.

Per ogni informazione e per le statistiche di vendita aggiornate: www.incentivibiciclette.minambiente.it

Fonte: ecodallecittà.it

  

Giancarlo Galeri, 47 anni, operaio, Brescia

Gabriele settembre 29, 2009 Morti sul lavoro No Comments

E’ morto all’ospedale di Brescia Giancarlo Galeri, 47 anni, caduto il 21 settembre a Manerbio da un’altezza di tre metri mentre sistemava serramenti per conto di una ditta.

Fonte:bresciaoggi.it

  

Immigrati, la Ue replica a Maroni: ”Il nostro impegno c’è ed è noto”. Il ministro contestato a Bologna

Gabriele settembre 28, 2009 Notizie dal mondo No Comments

Melilla the last jumpBruxelles, 28 set. (Adnkronos/Ign) – La Commissione è e resterà molto impegnata nel far fronte al problema dell’immigrazione clandestina. Lo ha confermato a Bruxelles Johannes Laitenberger, portavoce del presidente della Commissione Josè Manuel Barroso, commentando le parole del ministro dell’Interno Roberto Maroni, che nei giorni scorsi aveva puntato il dito contro l’immobilismo Ue in materia.

Gli sforzi della Commissione sono ben noti” ha affermato Laitenberger, aggiungendo che “la Commissione è e resterà molto impegnata su questo tema e fa quello che può”.

Maroni, oggi a Bologna per un convegno sullo sport, commentando la scelta della Procura felsinea di sollevare la questione di costituzionalità rispetto all’introduzione del reato di clandestinità, ha ribadito: “Ritengo che i giudici in assenza di un’obiezione di illegittimità costituzionale non possano che applicare la legge: si può interpretare, benissimo, ma non si può disapplicare una legge“.

“Ci sono altre Procure – fa notare – che hanno deciso il contrario. Il Giudice di Pace di Milano ha emesso un’ordinanza che spiega, invece, perché il provvedimento è assolutamente conforme alla Costituzione”. Ed ha ricordato che “di obiezioni di illegittimità costituzionale alla legge Bossi-Fini ne furono fatte circa 800. Quindi – ha detto rivolto ai cronisti – figuratevi”.

Poi, ai giornalisti che gli chiedevano ripetutamente un commento all’ipotesi di ridurre anche della metà il tempo per concedere la cittadinanza agli stranieri che risiedono in Italia, ipotesi ventilata anche dal presidente della Camera Gianfranco Fini, il titolare del Viminale si è limitato a rispondere con un ”no comment”.

Maroni a Bologna è stato contestato da alcune centinaia di studenti universitari e qualche decina di ultras rossoblu, all’incrocio fra via Santo Stefano e via Cartoleria, a poche decine di metri dall’aula magna di Santa Lucia, sede del convegno sullo sport promosso dall’ateneo. I manifestanti, che protestavano contro l’introduzione del reato di clandestinità e della tessera del tifoso, hanno bloccato il traffico all’incrocio fra le due strade, stazionando faccia a faccia davanti ai poliziotti in tenuta antisommossa che hanno impedito loro di avvicinarsi all’aula del convegno.

Alcuni momenti di tensione ci sono stati poco dopo le 12 quando gli studenti hanno lanciato sacchetti di vernice rossa, uova e fumogeni. Per qualche minuto è stato anche fermato uno studente che ha ingaggiato una colluttazione con un agente. Il giovane è stato rilasciato subito dopo. ‘Respingiamo Maroni’, ‘Maroni clandestino dell’intelligenza’ alcune delle frasi che campeggiavano sugli striscioni esposti dagli studenti.

  

Energie rinnovabili, enti e imprese a scuola in Germania

Gabriele settembre 28, 2009 Notizie locali No Comments

accettabilita-impiantiLa Regione Toscana ha finanziato con 98mila euro il progetto Aree per capire come i tedeschi puntano al sole e all’economia verde

Empoli, Prato e l’intera comunità di questo territorio toscano unito dalle colline del Montalbano pensano di andare a scuola di economia verde declinata in salsa tedesca. Frequenteranno la città, le istituzioni, le imprese di Friburgo, che proprio sul risparmio energetico – derivato anche dall’energia del sole – hanno innescato un circolo virtuoso ottenendo in pochi anni un radicale miglioramento negli standard di vita cittadini.

Il relativo progetto (capofila il Circondario di Empoli insieme alla Provincia di Prato) è stato illustrato in piazza Duomo a Prato, sotto il tendone principale di “Economia3”, in un dibattito con il vicesindaco del Comune, la vicepresidente della Provincia, l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione.

Si chiama “AREE” (Ambiente, Risparmio Energetico, Energie rinnovabili) ed è stato appena finanziato dalla Regione Toscana con 98 mila euro: il progetto sta muovendo i primi passi con un limite temporale molto ravvicinato (appena 9 mesi: da settembre a maggio 2010); serve a creare un “partenariato transnazionale” tra istituzioni, enti di ricerca e imprese in modo da scambiare progetti innovativi, trasferire e adattare prodotti e buone pratiche sui temi dell’ambiente e della sicurezza.

Fra le azioni anche la definizione di un regolamento edilizio bio ed ecosostenibile per le costruzioni a uso produttivo: un campo in cui i tedeschi di Friburgo hanno molto di concreto da insegnare a pratesi ed empolesi.

“L’economia verde può essere una ipotesi di diversificazione in realtà produttive così in crisi” ha premesso Ambra Giorgi, vicepresidente della Provincia di Prato trovando d’accordo il vicesindaco di Prato Goffredo Borchi (“A patto però che non ci si limiti alle chiacchiere dei convegni e si faccia molto presto perché le nostre economie hanno bisogno di tempi rapidi”). Ha convenuto l’assessore toscano Gianfranco Simoncini (“Puntare risorse, intelligenze e formazione verso energie rinnovabili e green economy è oggi uno fra i modi giusti per affrontare la crisi e per prepararci con un tessuto solido quando sarà conclusa. In questo senso la Regione Toscana sta puntando molte carte”).

E’ stato anche illustrato LINEA (Laboratorio di Innovazione tecnologica in campo Energetico e Ambientale): un altro progetto, portato avanti dal Polo Universitario pratese (è intervenuto Ennio Carnevale, responsabile scientifico): un “incubatore” di servizi per imprese interessate a riconvertirsi all’economia verde. Fra gli esempi portati: la costruzione di pannelli fonoassorbenti a partire dagli scarti industriali, lo studio per micro-pale eoliche, la sostituzione dei sistemi frigoriferi con metodi non inquinanti, la costruzione di pannelli so lari e fotovoltaici.

Fonte:Gonews.it

  

Wen Gaobo, 32 anni, operaio, Sesto Fiorentino

Gabriele settembre 27, 2009 Morti sul lavoro No Comments

Wen Gaobo, operaio di nazionalità cinese di 32 anni, è morto schiacciato da un portone in ferro di un magazzino di Sesto Fiorentino.

Fonte

  

Roberto Molon, 44 anni, operaio, Vigevano

Gabriele settembre 27, 2009 Morti sul lavoro No Comments

Roberto Molon, operaio di 44 anni, è morto all’ospedale di Vigevano in seguito ad un grave incidente sul lavoro che si è verificato venerdì in tangenziale: l’uomo era stato travolto in retromarcia da una schiacciasassi mentre stava stendendo l’asfalto con un badile.

Fonte

  

Forum

Entra nel forum del Movimento 5 Stelle dell'Empolese Valdelsa.

Iscriviti alla Newsletter:

Loading...Loading...


Questionario 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle è completamente autofinanziato dai suoi sostenitori
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
l'ArchiVio - Tutti gli Atti del Comune e la Rassegna Stampa

Versione Mobile



RSS Beppe Grillo Post

  • 5 giorni a 5 stelle: i portavoce M5S in piazza!
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); Buona visione, e ricordate di mostrare il TG del MoVimento, 5giornia5stelle, ad amici scettici e parenti poco avvezzi alla Rete. E' sufficiente collegare il monitor alla TV! "Tanti i temi caldi questa settimana, e una piccola sorpresa: Vox Populi, la nuova rubrica che vede le nostre telecamere i nostri portavoce per […]
  • #Fuoridalleuro per salvare le imprese! - sondaggio
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); Chi ha pagato il prezzo dell'euro e chi ci ha guadagnato? Le aziende italiane hanno pagato un prezzo altissimo. Dal 1997, quando l'Italia rivalutò la lira per agganciarla all'ECU (condizione postaci per poter entrare nell'euro) la produzione industriale italiana è scesa del 25%. Nello stesso arco di tempo la produzione industriale […]
  • #ProteggeteiPoliziotti
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Qualche giorno fa la segreteria nazionale del Sindacato di Polizia Consap mi ha inviato questa foto che riprende uno dei tanti trasferimenti aerei effettuati dal Governo, per spostare i migranti dalla Sicilia ad altre Regioni Italiane. La foto è dell'11 ottobre 2014, ci sono oltre 150 stranieri a bordo e una […]
Italian Bloggers BlogItalia - La directory italiana dei blog

Flash news dal mondo

Più di mille impianti pericolosi in Italia, ma la gente non lo sa

30 gen 2013

impianto

Un nuovo studio effettuato da Legambiente mette a nudo la disorganizzazione dell’Italia. Non che ci sorprendano tali dati, ma nemmeno pensavamo a casi di queste proporzioni. Il numero chiave oggi è 1.100, ed è il numero di impianti industriali che sono potenzialmente bombe pronte ad esplodere, con conseguenze anche peggiori …

Pirogassificatore: Perché la regione impugna la sentenza del TAR?

29 gen 2013

scarselli_luca

Apprendiamo con immenso sdegno che la Regione Toscana ha impugnato la sentenza del T.A.R. Toscana che nel dicembre scorso aveva annullato l’autorizzazione per l’impianto di incenerimento rifiuti di Castelfranco di Sotto Non comprendiamo questo “accanimento terapeutico” in favore di due società private. Il caro presidente Rossi deve oramai rispondere a …

Flash news da Empoli

«No all’inceneritore di Fibbiana», centinaia di adesioni al comitato

9 gen 2014

soa fibbiana

Cittadini contro Comune e Colorobbia che vuole realizzare un impianto per produrre energia dai rifiuti «Preoccupati per l’ambiente e la nostra salute». Oggi incontro pubblico in municipio a Montelupo MONTELUPO. Un comitato per dire No all’inceneritore di Fibbiana. È quello a cui hanno dato vita nelle ultime ore un gruppo …

Morire di lavoro

Luigi Rossi, 15 anni, Sparanise (Caserta)

27 set 2011

La vittima, Francesco Rossi, studente di un istituto professionale di Vairano promosso al secondo anno di studi, ha perso la vita rimanendo schiacciato sotto il trattore di proprietà del padre Luigi. Il quale, dopo l’incidente, in evidente stato di choc non è stato però in gradi di ricostruire per filo …

Commenti recenti

  • ANGELA GERARDA FASULO: La legge sulla sicurezza rappresenterà una vera salvezza per...
  • Johna833: Yeah bookmaking this wasn't a risky conclusion outstanding p...
  • runespirit: I dati degli ultimi 5 anni sarebbero piu interessanti....
  • Massimo: Sono un genitore di una alunna che frequenta l'Enriques a Ca...
  • chiara: Le donne dovrebbero imparare ad essere donne, a rendersi con...
  • Nicoal: Se c'è una minima volontà di fare un inceneritore nella zona...
  • Gabriele: Per commenti positivi di donne sulla coppetta puoi andare su...