Home » Politica News » Articolo:

Le cose importanti della politica…

Gabriele agosto 18, 2010 Politica News 2 Comments

Avete presente il periodico di distribuzione gratuita “Empoli”, quelle 9 pagine a colori in carta bianca che vi arrivano gratuitamente a casa rinvolte in un film plastico, curato dall’ufficio stampa del Comune dove ogni gruppo consiliare ha a disposizione uno spazio autogestito di 1000-1500 battute può esprimere liberamente tutto il suo pensiero politico?
Se scorrete fino alla penultima pagina trovate quello del gruppo di maggioranza che sostiene la giunta, il PD, qui potrete scoprire che la scelta di maggior importanza fatta in questi primi mesi di governo del Cappelli II è “quella di avviare il processo di partecipazione per decidere il futuro dell’ex mercato ortofrutticolo di Avane è stata fortemente sollecitata dal gruppo del PD ed è un pezzo fondamentale del programma”
Quindi la cosa più importante, la prima che viene a mente, che salta all’occhio è un processo di partecipazione del costo di 55 mila euro che la Regione ha deciso di stanziare ad Empoli e per quella particolare area. Belin, tutti qui i grandi problemi da risolvere?
Noi pensavamo, ingenuamente, che le cose importanti fatte in questo anno di amministrazione fossero altre, per esempio:

  • La variante urbanistica, adottata nella precedente legislatura ed approvata in quella attuale, una norma questa che, crisi permettendo, permetterà alla nostra città di espandersi a macchia d’olio senza nessun controllo.
  • Il nuovo regolamento sui rifiuti, che permetterà alle aziende sotto indagine da parte della magistratura, come Publiambiente e Revet, di scaricare la colpa sul Comune per quel che riguarda i criteri di assimilazione rifiuti in un eventuale processo.

Vatti a pensare che la cosa importante erano quei 55 mila euro di provenienza regionale e vincolati a sviluppare un percorso partecipativo, non si finisce mai di imparare.

  

Commenti are "2 commenti" su questo articolo:

  1. franco allegri scrive:

    io lo chiamerei fumo negli occhi …… tenendo presente che per un comune da 50 milioni di euro 50.000 euro sono una piccola cifra e non potremmo considerarlo uno spreco, seguiamo la vicenda, dando importanza alle altre questioni, PAM in primis che secondo me porterà molte novità (non positive)

    • Gabriele scrive:

      Personalmente non credo che il percorso partecipativo sia uno spreco, tutt’altro.
      Quello che non va è il metodo. In commissione centro storico si parla di percorso partecipativo da ottobre 2009 e di percorso partecipativo nemmeno l’ombra.
      Poi un lunedì sera spunta in sala consiliare sto percorso da 55mila euro e per un altra area, così dal nulla, nessun consigliere ne sapeva nulla, nemmeno di maggioranza…
      Allora capisci che al timone non c’è nessuno.

      Poi leggi il giornaletto ed ad un tratto questi spiccioletti regionali diventano parte integrante del programma di governo (dove, a che pagina) ed una delle cose di maggior importanza.
      Si critica Silvio, per fare un po’ di manfrina tra destra e sinistra e poi quando ci si riesce si calcano le orme, in locale dove si è creato il nostro piccolo feudo…. non ricordo una parola spontanea della maggioranza su Cabel o sul regolamento rifiuti, sulle indagini della magistratura che potrebbero coinvolgere sindaco e assessorato all’ambiente, poi si ride.

Commenta questo articolo:







Forum

Entra nel forum del Movimento 5 Stelle dell'Empolese Valdelsa.

Iscriviti alla Newsletter:

Loading...Loading...


Questionario 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle è completamente autofinanziato dai suoi sostenitori
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
l'ArchiVio - Tutti gli Atti del Comune e la Rassegna Stampa

Versione Mobile



RSS Beppe Grillo Post

  • Il M5S blocca le trivellazioni in Sardegna
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); "Nessuna trivella devasterà le terre di Arborea (Oristano) in Sardegna per la ricerca di gas metano. Il progetto Eleonora della Saras spa è stato giudicato incompatibile con il Piano paesaggistico Regionale e con il Piano Urbanistico Comunale. L'iter di v
  • Bugiardo bugiardo
    Le balle di Renzi sui debiti della pubblica amministrazione02:33googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); “Non ci sono santi che tengano. Ecco l’ennesima bugia del nostro premier che, balla dopo balla, ci sta portando verso il baratro. Nel salottino di Bruno Vespa, a marzo scorso, Renzi aveva promesso che
  • La vera energia della Puglia
    googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1372239052320-0'); }); Ieri sono stato in Puglia, insieme ai cittadini, per dire no al Tap, il progetto del gasdotto transAdriatico. Un'opera di fantascienza, un progetto calato dall'alto che minaccia il turismo e le bellezze del Salento. Il Movimento 5 Stelle chiederà un refer
Italian Bloggers BlogItalia - La directory italiana dei blog

Flash news dal mondo

Più di mille impianti pericolosi in Italia, ma la gente non lo sa

30 gen 2013

impianto

Un nuovo studio effettuato da Legambiente mette a nudo la disorganizzazione dell’Italia. Non che ci sorprendano tali dati, ma nemmeno pensavamo a casi di queste proporzioni. Il numero chiave oggi è 1.100, ed è il numero di impianti industriali che sono potenzialmente bombe pronte ad esplodere, con conseguenze anche peggiori …

Pirogassificatore: Perché la regione impugna la sentenza del TAR?

29 gen 2013

scarselli_luca

Apprendiamo con immenso sdegno che la Regione Toscana ha impugnato la sentenza del T.A.R. Toscana che nel dicembre scorso aveva annullato l’autorizzazione per l’impianto di incenerimento rifiuti di Castelfranco di Sotto Non comprendiamo questo “accanimento terapeutico” in favore di due società private. Il caro presidente Rossi deve oramai rispondere a …

Flash news da Empoli

«No all’inceneritore di Fibbiana», centinaia di adesioni al comitato

9 gen 2014

soa fibbiana

Cittadini contro Comune e Colorobbia che vuole realizzare un impianto per produrre energia dai rifiuti «Preoccupati per l’ambiente e la nostra salute». Oggi incontro pubblico in municipio a Montelupo MONTELUPO. Un comitato per dire No all’inceneritore di Fibbiana. È quello a cui hanno dato vita nelle ultime ore un gruppo …

Morire di lavoro

Luigi Rossi, 15 anni, Sparanise (Caserta)

27 set 2011

La vittima, Francesco Rossi, studente di un istituto professionale di Vairano promosso al secondo anno di studi, ha perso la vita rimanendo schiacciato sotto il trattore di proprietà del padre Luigi. Il quale, dopo l’incidente, in evidente stato di choc non è stato però in gradi di ricostruire per filo …

Commenti recenti

  • Johna833: Yeah bookmaking this wasn't a risky conclusion outstanding p...
  • runespirit: I dati degli ultimi 5 anni sarebbero piu interessanti....
  • Massimo: Sono un genitore di una alunna che frequenta l'Enriques a Ca...
  • chiara: Le donne dovrebbero imparare ad essere donne, a rendersi con...
  • Nicoal: Se c'è una minima volontà di fare un inceneritore nella zona...
  • Gabriele: Per commenti positivi di donne sulla coppetta puoi andare su...
  • Silla: Chissà come mai i commenti più positivi a questo articolo ve...